Blog Tour: Kantstrasse Bar di Maria Milani- 5° Tappa- Recensione



Buongiorno lettori!
E siamo quasi al termine di questo bel viaggio, in cui Maria ci ha trascinate per presentarvi Kantstrasse Bar, il suo primo racconto lungo. Conoscete sicuramente Maria perché amministratrice di Blog Expres e colgo l'occasione per ringraziarla perché mi ha permesso di collaborare con colleghe blogger davvero carine e disponibili.

Ma ricapitoliamo un pò le tappe, per chi ha voglia di iscriversi adesso e per chi magari ne ha persa qualcuna:


30 marzo | Blog Expres | Apertura Tour
01 aprile | La ragazza che annusava i libri |  Presentazione personaggi
04 aprile | Lily's Bookmark | Ambientazioni
06 aprile | Words of books | Intervista all'autrice
08 aprile | Libropatia | Recensione
11 aprile | Blog Expres | Conclusione Tour e proclamazione vincitori











Giveaway

Partecipando al Blog Tour e seguendo poche semplici regole potreste vincere uno tra i premi in palio:
1 COPIA CARTACEA e 2 eBOOK !


Regole per partecipare (obbligatorie)


Diventare follower dei blog partecipanti;
Commentare tutte le tappe;
Lasciare la propria mail in caso di vittoria;
Compilare il form sottostante in tutte le sue parti.



a Rafflecopter giveaway


Recensione









Titolo: Kantstrasse Bar
Autore: Maria Milani
Editore: Self publishing
Pagine: 108
Genere: Mistery
Prezzo: € 8.41
Ebook: € 0.99
Acquistabile su Amazon




Giada e Miriam mai si sarebbero aspettate che in quella notte in cui la pioggia cadeva così forte loro si sarebbero ritrovate proprietarie di un piccolo appartamento e di un bar nel cuore di Berlino. E' la zia Matilde, con cui non avevano rapporti da anni, a decidere di lasciare l'eredità alle due sorelle. La zia Tilde che,  morta in circostanze misteriose, per mano di un killer di cui ancora non si conosce l'identità, darà il via ad una concatenazione di eventi che intaccheranno le convinzioni delle due giovani donne.
Maria Milani ci porta quasi subito a Berlino, là dove le due gemelle dovrebbero rilevare senza fatica la proprietà della zia defunta, ma sappiamo e immaginiamo che qualcosa vada storto, che un uomo misterioso metta piede nella vita delle ragazze, per avere lui stesso quel bar di cui si considera cliente abituale. E' in questo preciso momento che tutto si rimette in gioco, che le verità nascoste da anni prendono il sopravvento e si riconsidera la vita vissuta. 
Leggendo il libro saremo a Berlino, a Roma e cammineremo per le vie di Parigi, sarà un viaggio breve, scorrevole, veloce in certi tratti, con una trama intrigante che avrei preferito fosse più approfondita, più dettagliata, con quelle descrizioni accurate che ti fanno davvero immaginare di essere li, che ti sradicano dal tuo stato di lettore e ti fanno vivere dentro le pagine. 
Ma poi mi sono resa conto che quello sotto ai miei occhi non era un romanzo, ma un racconto lungo, una novella, come specificato nella cover, tra l'altro bellissima, ed ho riflettuto in modo diverso.
Ho capito che quelli che io ho considerato mancati approfondimenti iniziali sono omissioni volute volontariamente dalla scrittrice, perché Kantstrasse Bar è un trampolino di lancio, una prova di scrittura, è mettersi in gioco, e conoscendo Maria, so per certo che, nonostante conscia delle "debolezze" della sua storia non ha pubblicato perché convinta di scalare le classifiche e non ricevere critiche, ma lo ha fatto per ricevere quelle stesse critiche e migliorarsi.

Posso e voglio concludere invitandovi a leggere questa opera prima, approcciandovi ad uno stile semplice e scorrevole, consapevoli di leggere un racconto. Allo stesso modo, lo sconsiglio a chi ha voglia di leggere un romanzo giallo, uno di quelli dove già solo l'autopsia del cadavere è talmente dettagliata da essere una lezione di anatomia, ne rimarreste delusi.





Maria Milani (Roma, 1980) è laureata in Scienze della comunicazione. Dal 2012 cura Blog Expres, un blog dedicato ai libri, al cinema e all’arte. Dalla sua passione per i libri e per i viaggi è nato Kantstrasse Bar, il suo racconto d’esordio.
La copertina è stata realizzata da Guido Vitabile

www.guidovitabile.com 



Cari lettori, vi aspetta solo un ultima tappa, 
quella in cui scopriremo i vincitori, 
si tornerà perciò su Blog Expres, al punto di partenza.






Commenti

  1. nessuna voglia di leggere autopsie dettagliate....ho già dato ai tempi in cui leggevo la Cornwell!!!
    Sono sempre più incuriosita da questo racconto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho dimenticato di scrivere email ericalibrialcaffe@gmail.com

      Elimina
    2. Grazie di essere passata Erica, a questo punto bisogna solo incrociare le dita!

      Elimina
  2. Grazie Nunzia della tua recensione, breve, ma illuminante e ben articolata.
    Scegliere per un mistery, un genere in cui i dettagli sono inevitabilmente necessari per dare corpo alla trama, la forma di un racconto lungo, è un esperimento che richiede coraggio e abilità.
    Sempre più curiosa di scoprire personalmente qual è stato il risultato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosa, infatti io ammiro Maria, perchè come ho scritto nella recensione lei conosce i punti deboli del suo racconto ma allo stesso tempo ha voluto sondare il terreno e mettersi in gioco.

      Elimina
  3. Grazie Nunzia per la tua splendida recensione! Un abbraccio! Maria

    RispondiElimina
  4. Ottima recensione, devo dire che mi ha fatto molto piacere scoprire questo libro, perché mi incuriosisce sempre di più ad ogni tappa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Angelica, grazie tante davvero. Ormai siamo alla fine, la prossima volta festeggeremo i vincitori!

      Elimina
  5. Sono sempre più convinta! E' stato davvero un bel blogtour! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tante, noi ci abbiamo messo l'impegno e voi lettori la vostra presenza...

      Elimina
  6. questo romanzo mi intriga sempre più, spero di leggerlo presto! ;)
    ps mi spiace che il blogtour stia finendo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Luigi per averci seguite, un racconto piacevole che potrebbe magari trasformarsi in un bel romanzo!

      Elimina
  7. Altra recensione intrigante.. Complimenti Nunzia ;) Peccato che siamo giunti alla fine, mi ha fatto piacere partecipare al blogtour e scoprire passo dopo passo dettagli sempre più interessanti su questa storia :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, non è stato facile scriverla visto che Maria è una mia amica e un gran bella persona. Adesso non resta che sperare nell'estrazione!

      Elimina
  8. Ogni tappa rende questo libro sempre più interessante, peccato che il blogtour stia finendo! La mia mail è lauradomy@hotmail.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, grazie per averci seguito! Contenta che ognuna di noi abbia destato la tua curiosità!

      Elimina
  9. Le autopsie non fanno per me!sempre più curiosa di leggere il libro
    c_guglielmetti@yahoo.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristina, grazie di aver seguito il Blogtour, adesso non resta che incrociare le dita!

      Elimina
  10. Complimenti per la recensione! :) Ero già molto curiosa, ma ora lo sono molto di più! *_*
    P.S. complimenti per l'header del blog, è bellissimo! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tante davvero! incrociamo le dita!!!!

      Elimina
  11. come dicevo ad un'altra blogger non sono molto pratica intanto però ti invito nel mio blog. ti seguo. :-)

    RispondiElimina
  12. Maria mi ha dato la possibilità di leggere la sua opera prima, ha accettato e apprezzato le mie critiche con maturità, non ha battuto i piedi come tanti emergenti. Ha avuto il coraggio di mettersi in gioco oltre ad avere idee e spunti che vedrei perfettamente trasportati, con il dovuto approfondimento, tra le pagine di un romanzo. Ce ne fossero di donne, book blogger, lettrici e autrici come Maria...in bocca al lupo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesca, Maria ha avuto un gran coraggio a sondare il terreno, se così vogliamo dire, si è messa in gioco, ha accolto le critiche per migliorarsi. Credo che questo racconto possa diventare qualcosa di davvero bello che la possa far conoscere! Lei è davvero dolcissima!

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari