L'eredità segreta- Katherine Webb




Buon pomeriggio!
Siamo arrivati al fine settimana, che per me è inspiegabilmente volata senza fare nulla di diverso dal solito...boh, misteri! Vi lascio la recensione del mio ultimo libro letto ricordandovi che mancano solo tre giorni alla chiusura del Giveawanno, il giveaway del primo compleanno del blog, se non vi siete ancora iscritti...correte!











Titolo: L'eredità segreta
Autore: Katherine Webb
Editore: Mondadori
Pagine: 403
Genere: Romanzo straniero
Prezzo: € 19.00
Ebook: € 4.99



E' pressoché il Natale del 2009 quando le sorelle Calcott, Erica e Beth, tornano a Storton Manor, la grande tenuta di famiglia, vissuta negli ultimi anni dalla nonna Meredith. Una donna dura e fredda con una grande ossessione, i Dinsdale, gli zingari che da anni e anni si accampano con regolare permesso su una porzione della sua stessa terra. Le due sorelle, in quel giardino e fra le stanze della casa hanno trascorso le loro estati spensierate, fino a quando la misteriosa scomparsa di Henry non ha modificato inesorabilmente il corso degli eventi e le vite dei protagonisti. 
A questo punto potremo chiederci cosa abbia spinto le due sorelle a tornare in quella casa che per Beth in particolare rappresenta il fulcro delle sue sofferenze, del cambiamento radicale e depressivo avvenuto nella sua vita. 

E' la defunta nonna Meredith, che inspiegabilmente, decide di donare alle nipoti l'eredità, a patto che, in quella stessa eredità, ci vivano entrambe.

Un romanzo raccontato dalla voce narrante di Erica, che si alterna a quella della sua enigmatica bisnonna Caroline. Percorreremo così due epoche parallelamente, i racconti di Caroline, ragazza altolocata che per amore si trasferirà nelle praterie estreme del West, in costante lotta con la sensazione di non sentirsi adeguata, e il desiderio di tornare, anche per un attimo nella sua New York, e le domande di Erica, che ci riporterà nella campagna inglese a rovistare fra i vecchi ricordi di nonna Meredith, districando pian piano quella matassa fatta di segreti e omissioni che ci porterà a risolvere il mistero della scomparsa di Henry. 
Definirei "L'eredità segreta" un bel libro che si perde nell'epilogo e in quello che dovrebbe essere il colpo di scena finale. Dinny (l'amico d'infanzia delle ragazze), è colui che custodisce il segreto del mancato ritrovamento del corpo del cugino scomparso, ma la lotta del "dimmi dov'è, no, non farlo, si, ti prego dimmelo..." mi è sembrata un pò da soap opera. In questa fase avrei preferito meno giri di parole.

Tirando complessivamente le somme direi che è uno di quei libri che si consigliano a chi ama i segreti custoditi nel tempo, a chi non ha paura di fare salti generazionali e non si sente in imbarazzo a rovistare nelle vita altrui, anche se solo inventate, è per chi non si ferma alla prima risposta che gli viene data ma è spinto dalla curiosità di conoscere i particolari, unica pecca che non lo rende ai miei occhi stupendo: il finale.




Katherine Webb è nata nel 1977 ed è cresciuta nella campagna dell'Hampshire prima di studiare storia alla Durham University. da allora ha trascorso lunghi periodi a Londra e a venezia, e attualmente vive nel Berkshire. L'eredità segreta è la sua opere d'esordio e ha vuto un grande successo in Gran Bretagna grazie al passaparola delle lettrici, risultando il romanzo più votato del Tv Book Club di Channel 4 nel 2010.



Commenti

  1. La storia mi incuriosisce, nonostante il finale non sia stato dei migliori! Felice di averci azzeccato ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una lettura piacevole, si, hai colto nel segno!

      Elimina
  2. A me, a me! Questo libro fa al caso mio :) Adoro le storie di famiglia corredate da segreti inconfessabili e con ambientazioni tali da provocare sbalzi temporali! Avevo già adocchiato questo romanzo e sapevo che lo avevi in lettura per cui mi sono fiondata appena ho visto la recensione :)
    Mi hai convinta!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, anche io adoro questo genere di romanzi! Allora se non lo hai ancora fatto dovresti leggere tutti i libri di Kate Morton, a me piace tantissimo, la trovo perfetta nella narrazione!

      Elimina
  3. Nonne e nipoti, ricordi e mistero, una grande tenuta, per non parlare degli zingari che non potevano non attirare la mia attenzione. Un romanzo dall'aria intrigante, grazie per il consiglio da tenere in considerazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cuore, credo che potrebbe piacerti ^-^

      Elimina
  4. In questo romanzo c'è, per me, una discrepanza tra la bella parte ambientata nel passato e il presente che, come giustamente scrivi, è un po' da soap opera. Hai provato l'altro libro di questa autrice, Una canzone mai dimenticata? a me è piaciuto di più! baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tessa, per non parlare della sorpresa che tu e altre persone mi avevate accennato, si intuisce già a metà libro, ma resta una bella lettura. No, non l'ho letto, me lo segno! Grazie!

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari